Menu

Cart
zoom
Nessuna valutazione
Email
George Whitefield. L'evangelista... + Sermoni di Whitefield (omaggio)
Prezzo: € 16,00
Prezzo di copertina: € 23,00
Discount - € 7,00
RISPARMIA ACQUISTANDO PIÙ COPIE
  • Description
  • Recensioni

George Whitefield. L'evangelista del Grande Risveglio del diciottesimo secolo
La sincera e fervente devozione puritana, la chiara e coraggiosa adesione alla teologia della grazia comunemente detta “calvinismo”, l’indomito zelo evangelistico, l’instancabile impegno per il benessere e il riscatto sociale degli orfani e, non ultimo, l’irenico spirito ecumenico – in ambito evangelico – qualificano Whitefield come una figura da mettere in evidenza nella nostra congiuntura storica e spirituale.

I grandi leader cristiani Jonathan Edwards, John e Charles Wesley, sono universalmente associati ai potenti risvegli verificatisi nel XVIII secolo in Gran Bretagna e in America. Eppure George Whitefield, che aprì la strada alla predicazione all’aperto divenendo lo strumento principale di quei risvegli, resta ancora relativamente sconosciuto a molti cristiani.

Nel 1739, all’età di 24 anni, Whitefield prese l’importante decisione di portare il Vangelo a persone che non si recavano in chiesa. Andò a predicare all’aperto ai minatori di Kingswood e, successivamente, a decine di migliaia di persone che si raccoglievano in ampi spazi all’aperto nelle città di Londra e Bristol. Iniziò così il suo ministero di predicazione all’aperto, che si estese ad ogni angolo della Gran Bretagna, e che fece di lui uno strumento di grazia per un’innumerevole folla di persone. Egli ebbe il merito di guidare i Wesley e altri predicatori ad iniziare un ministero all’aperto e, in quegli anni, lo Spirito Santo scese abbondantemente sulla Gran Bretagna producendo un potente risveglio. Avendo acceso la fiaccola del risveglio in Gran Bretagna, Whitefield viaggiò in America, dove il suo ministero vide la stessa straordinaria benedizione di Dio, e il risveglio si propagò nelle colonie dando vita a quello che è conosciuto come il Grande Risveglio.

«Questa particolare edizione della biografia di Whitefield ha il pregio di essere stata scritta in modo molto scorrevole, di essere ricca di fonti documentali e di riuscire a farci seguire il ministero del grande evangelista del XVIII secolo dagli esordi giovanili fino alla piena maturità, cercando di rendere il giusto onore ad un uomo che, pur nelle sue fragilità e debolezze, merita un posto tra gli “eroi della fede”» (Nazzareno Ulfo).

Arnold A. Dallimore (1911-1998) nacque in Canada da genitori inglesi. Per quasi 24 anni è stato pastore della Baptist Church a Cottam, Ontario, Canada. Durante gli studi al Central Baptist Seminary di Toronto, sorse in lui un interesse particolare e duraturo per il grande evangelista George Whitefield. Dallimore è considerato un autorevole conoscitore di Whitefield e la sua biografia in 2 volumi è l’opera di riferimento principale sulla vita del grande evangelista. Il presente volume è un’ottima versione abbreviata della sua più ampia biografia. Oltre a questa, Dallimore ha scritto anche le biografie di Edward Irving, Susannah Wesley e Charles H. Spurgeon.


Una raccolta di sermoni predicati da George Whitefield
Il libro contiene "Una breve biografia sulla vita di George Whitefield" scritta da John C. Ryle, e in appendice: "Le dottrine predicate da George Whitefield" di R. Elliot
In questi sermoni il Vangelo è esposto con chiarezza ed applicato con gran forza al cuore di peccatori e credenti. Essi dimostrano, come disse lo stesso Whitefield, che «non si può predicare il Vangelo, se non nella misura in cui lo si è sperimentato nel proprio cuore».

George Whitefield fu il predicatore ce Dio usò per suscitare il risveglio Metodista del XVIII secolo. Parlando di lui, Spurgeon commentò: «L'interesse che suscita un personaggio come Whitefield non finisce mai. Ho letto spesse volte la storia della sua vita ed ogni volta sono stato grandemente incoraggiato. Whitefield visse davvero! Se paragonati con lui, altri uomini sembrano vivi solo a metà. Dopo il mio amato Signore Gesù Cristo, il mio modello è George Whitefield».

Leggendo la breve biografia scritta da John C. Ryle, si capisce perché Martyn Lloyd-Jones, nella prefazione, afferma che «Whitefield è annoverato tra quei pochi uomini la cui predicazione può esere detta, a ragione, apostolica. L'intero corso della sua vita è un fenomeno grandioso».

There are yet no reviews for this product.

Log In or Register